Il nostro universo è popolato dalle persone che condividono il nostro viaggio, con cui vogliamo costruire connessioni durature. È per questo che facciamo in modo di stare insieme, curando il tempo condiviso con occasioni di incontro e gioco, all’interno del quale le relazioni possano crescere e trovare nutrimento.
Vieni a stare un po’ con noi!

SMI Lab: il nuovo format di incontri che mette in connessione partner e clienti

“Se andiamo a cercare la radice della parola consulenza, scopriamo che deriva da cum-sedère cioè stare seduti insieme. 

Ebbene, l’essenza della consulenza è tutta qui: mi siedo con il mio cliente, lo ascolto, gli faccio domande, capisco chi è, cosa necessita e quindi propongo soluzioni.

È questo il modo con cui SMI vuole essere consulente per i suoi clienti: sedergli accanto come lo siamo oggi, per capire insieme e con competenza qual è la risposta più corretta ai suoi bisogni. ”

Questa dichiarazione del nostro Ceo Cesare Pizzuto, racchiude lo spirito con cui abbiamo immaginato il nuovo format degli SMI Lab.

Quattro appuntamenti, strutturati in mezze giornate, in un contesto interattivo nel quale ad un numero volutamente contenuto di partecipanti viene offerta l’opportunità di sperimentare nuove tecnologie e palesare le proprie esigenze e problematiche più comuni del settore ICT.

“Un’occasione di incontro e approfondimento per mettere in connessione i nostri partner tecnologici con le esigenze dei nostri clienti” ha chiarito Cinzia Mingiardi, Responsabile Marketing e Comunicazione.

L’obiettivo di questi laboratori è quello di mostrare la competenza, la qualità tecnica e il nostro approccio verso i clienti che non è solo ed esclusivamente commerciale ma è soprattutto umano.

“Per i nostri clienti non siamo semplici consulenti, noi ci affianchiamo a loro quotidianamente per mostrargli tutte le evoluzioni possibili delle loro attività ed il modo migliore per realizzarle in maniera sicura” ha dichiarato Stefano Tiburzi, Co-founder e CIO di SMI.

Il primo incontro si è svolto venerdì 18 Novembre e ha visto la partecipazione del nostro partner WatchGuard e di Alessandro Vannini di Ethical Hacker Italiani.

Durante la giornata i partecipanti hanno avuto modo di approfondire le dinamiche che guidano un attacco hacker, le tecnologie più efficaci per individuarlo, prevenirlo e contrastarlo.


Rivivi l’evento sfogliando la gallery

OPEN SMI – Storia di un colpo di testa e altri racconti.

Tutti noi siamo circondati da una quantità indefinita di oggetti, dalle forme e gli usi più disparati: radio, telefoni, valigie, computer, dischi.

Non è certamente possibile elencarli tutti, ma una cosa di sicuro li accomuna.

Gli oggetti non sono mai solo oggetti.
Sono custodi di emozioni, perché conservano una parte, anche piccola, del nostro vissuto.
Sono contenitori inconsapevoli di storie.

Ecco, il 16 settembre, al nostro Open SMI, abbiamo chiesto a tutti di portare un oggetto che parlasse di loro stessi.

Il risultato è stato un insieme di storie emozionanti, di prime volte, di gesti ripetuti all’infinito, di manie, di riti irrinunciabili, di incontri durati un’ora, un anno o una vita che ci hanno aiutato a conoscerci un po’ meglio.

Una serata speciale illuminata dalla voglia di stare assieme, di lasciarsi scoprire, di ritrovarsi tra amici.

Rivivi l’evento sfogliando la gallery

SMI Roma Volley torna in serie A

La squadra del patron Barani, sponsorizzata da SMI Technologies & Consulting, è di nuovo nell’elite della pallavolo nazionale.

Il volley maschile romano torna in Serie A. La SMI Roma Volley del Presidente Antonello Barani, dopo un solo anno di serie B, torna nell’élite della pallavolo nazionale, prendendo parte al campionato 2022/23 di A3. Per il quinto anno di fila, il title sponsor sarà SMI Technologies & Consulting, un percorso di eccellenza e crescita che le due realtà hanno compiuto simultaneamente e che continua a guardare al futuro, puntando soprattutto sui giovani.

Per dare ufficialmente il via alla stagione, mercoledì 7 settembre, la sede di SMI in Via della Sierra Nevada ha ospitato la conferenza di presentazione a stampa ed addetti ai lavori.

Questa è una serie A per tutti, per Roma, per il progetto della città. Questa squadra non è e non sarà mia, ma di un movimento intero, è di tutti gli amanti della pallavolo”, queste le parole del Presidente Antonello Barani, orgoglioso di aver acquisito nuovamente il diritto di partecipare alla serie A, rilanciando le proprie ambizioni della città e del movimento.

Siamo tornati nel posto che meritiamo – afferma lo stesso Barani – siamo pronti a ricominciare, ma vogliamo tornare a giocare nella nostra città, davanti la nostra gente. Le istituzioni ci sono vicino e abbiamo tanti progetti in cantiere, da quelli sportivi con Volley Lab a Roma Sport Network, ai sociali. Vogliamo fare qualcosa di diverso con una squadra che rispecchi la romanità, infatti sono quasi tutti ragazzi che provengono dalla Capitale. Siamo pronti e motivati per questa nuova avventura, un ringraziamento a SMI, agli sponsor, a Roma Capitale, alla Fipav, al PalaFonte che ci ospita dallo scorso anno”.

Quello di SMI e della Roma Volley è un percorso fatto di passione e competenza, come ha sottolineato ai microfoni Cesare Pizzuto, CEO di SMI, coinvolto personalmente dall’entusiasmo di Antonello Barani in questo progetto ben 5 anni fa. “Prima di pensare a cosa il progetto Roma Volley potesse fare per SMI, abbiamo pensato invece a cosa SMI poteva fare per la Roma Volley – ha confermato Cesare Pizzuto – Ci siamo chiesti come SMI poteva offrire un contributo concreto per Roma. Abbiamo scelto di sposare questo progetto per la passione che abbiamo per lo sport e per la città. Crescendo insieme alla Roma Volley, in questo viaggio affascinante, abbiamo imparato molto dallo sport e dalla pallavolo in particolare. Si tratta di uno sport senza contatto fisico, dove serve strategia, tattica e tecnica, ma soprattutto testa. Così come quando in campo il palleggiatore alza palla allo schiacciatore, allo stesso modo facciamo noi in azienda quando cerchiamo di risolvere problemi con il gioco di squadra. Per noi è stata una grande opportunità, e sarei pronto di raccontare questa esperienza ad altri imprenditori, perché è stata straordinariamente formativa”.

La squadra è un mix di esperienza e giovani talenti, come ha dichiarato anche il tecnico Mauro Budani, allenatore esperto che ha fatto la storia di questa società. Il confronto tra Roma Volley e SMI nasce ancora una volta, perché quando si parla di giovani, l’azienda romana è sempre in prima linea. A questo proposito è intervenuto il CIO di SMI, Stefano Tiburzi: “In questi 5 anni abbiamo fatto tanta strada e siamo cresciuti insieme a voi. Il cammino di SMI e Roma Volley ha in comune il coraggio della partenza, nel passaggio dalla B alla A, coincide con il nostro coraggio di partire 7 anni fa in un ambiente totalmente nuovo con la voglia di fare qualcosa di diverso, ma anche la passione che ci motiva ogni giorno, come quella che vi aiuta a vincere e soprattutto che vi aiuta nelle sconfitte, per scendere in campo il giorno dopo, per allenarvi e fare meglio. Coincide anche il desiderio di investire nei giovani, come confermano le iniziative del Volley Lab e della SMI Academy, che ci ha portato a formare ed assumere 14 ragazzi che entrano nel mondo del lavoro dalla porta principale”. Il debutto della SMI Roma Volley avverrà sabato 8 ottobre al palazzetto dello sport di Guidonia Montecelio contro Ortona, anche se nel corso della stagione si andrà a giocare al Palazzetto dello Sport di viale Tiziano, una volta terminati i lavori. In merito alla questione impiantistica è intervenuto in conferenza stampa Alessandro Onorato, Assessore allo Sport e Grandi Eventi di Roma Capitale. “Un super in bocca al lupo ai ragazzi, allo staff, ai dirigenti, all’allenatore, allo sponsor. Mi occupo da 9 mesi delle cose più belle del mondo, sport, grandi eventi, turismo e moda, organizzate a Roma. Il tasto dolente è l’impiantistica sportiva. Non mancano i soldi, è mancato però l’impegno e la volontà di capire che gli impianti sportivi possono rivoluzionare la città. Il nostro obiettivo è che presto tutte le squadre romane tornino a giocare a Roma”.

VAI ALLA GALLERIA FOTOGRAFICA

Data Management Summit Italy – 7 Luglio 2022

Il 7 Luglio abbiamo ospitato l’edizione italiana del Data Management Summit organizzato da Michele Iurillo e Synergo!. 

L’evento è sponsorizzato da Irion, Gruppo SCAI, IBM, Porini, Denodo, SoftPi e About Data Governance e vede la partecipazione di professionisti e tecnici del dato.

Il DMS è pensato per guidare la community del data management all’interno del panorama tecnologico parlando di soluzioni.

La giornata, infatti, ha coinvolto i partecipanti in un’ampia gamma di attività  come tavole rotonde e gruppi dinamici che rappresentano la vera innovazione del DMS rispetto ad altri eventi.

CIO, CTO, CDO, BI Manager, Data Governance Officer, Data Scientist hanno avuto l’opportunità di incontrarsi, scambiare conoscenza, condividere esperienze e confrontarsi sulle nuove sfide tecnologiche.

Il Data Management Summit si conferma un riferimento mondiale in tema di gestione dei dati.

“Ringrazio Michele Iurillo per aver scelto questo luogo per organizzare il Data Management Summit 2022.

SMI è un’azienda che ha nel suo DNA la voglia di ricercare delle soluzioni, di integrare dei servizi, di trovare il modo di indirizzare problemi. 

Ci occupiamo di dati da quando abbiamo capito che il dato non è più un fine ma un mezzo: un mezzo per gestire meglio un’azienda, per cercare di capire quello che può accadere nel futuro ma anche ciò che accade adesso.”

Cesare Pizzuto – CEO di SMI

“Penso che difficilmente si è riusciti a riunire così tante persone competenti sul mondo dei dati nello stesso momento, nello stesso luogo, parlando e collaborando tutti insieme. Questa è l’essenza del DMS, un evento che funziona perché non è commerciale ma formativo, di scambio di opinioni e di intelligenza costruttiva.”

Michele Iurillo – Founder Data Management Summit

“Abbiamo toccato quattro argomenti chiave, ma quello che è emerso all’interno di tutti gli argomenti trattati e di tutte le formule di comunicazione utilizzate è quello della “qualità dei dati. Questo perché chi lavora con i dati ancora oggi si interroga su quali possano essere i mezzi, gli strumenti e le modalità con le quali migliorare la qualità di questo asset strategico.”


Simona Di Felice – Scai Partner 

“In questo evento sono stati toccati due argomenti molto cari a IRION: la qualità e la governance. Si tratta di due asset molto importanti per noi e quindi speriamo anche con eventi di questo tipo di raccogliere informazioni sulle esigenze e di poter soddisfarle con sviluppi attuali futuri“

Antongiulio Donà – Irion

“Ringrazio tutti per la partecipazione e ringrazio Michele per averci scelto come sede per questo evento così importante.

Dove c’è innovazione noi ci siamo!”

Stefano Tiburzi – CIO SMI

VAI ALLA GALLERIA FOTOGRAFICA

Open Day SMI – 10 giugno 2022

Il 10 Giugno SMI ha aperto nuovamente le sue porte per un’occasione di confronto e condivisione con clienti, partner e aziende.

Una giornata nata dalla collaborazione con i brand Cisco, DataCore, Delinea, Dynatrace, Irion, Lenovo, Nutanix, Oracle, SAS e WatchGuard.

Abbiamo voluto dar concretezza all’idea con cui è nata SMI: fare impresa insieme, con tutti gli attori sul mercato.

Crediamo che sia possibile passare dalla parola competizione alla parola cooperazione, creando valore e sì, pure profitto.

Questa sede, così grande, è stata scelta proprio per questo, come le scarpe che si comprano ai bambini di una misura in più, “in crescita”: noi vogliamo mettere a disposizione il nostro spazio, la nostra competenza interna per sviluppare mercato insieme.

Durante questo primo incontro dedicato alla Service Integration, siamo voluti scendere dal “palco” e dare voce ai brand e alle imprese, per dare loro modo di farsi conoscere e creare relazioni che, come dice l’etimo, vuol dire stabilire legami.

L’uomo è per sua natura un animale che vive dentro le relazioni, al di fuori non sopravvive. Ha bisogno di legami per evolvere, per nutrire la conoscenza e generare valore.

Ecco, questo è il senso del nostro primo 10 giugno: da qui in poi, faremo in modo che ce ne saranno molti altri ancora.

Grazie a tutti e a ciascuno: la vostra presenza ha reso il nostro Youniverse un posto ancora più bello da abitare.

Andrea Castellano, Secure Leader Regional Sales – Cisco

“Un tema sempre attuale è quello delle competenze. Cerchiamo di attrarre talenti sul mercato, lavorando con università e centri di ricerca e le università. Crediamo molto nel concetto di ecosistema” 

Massimo Palazzetti, Senior Solution Architect – DataCore

“Siamo nati nel 1998, siamo dei pionieri. Questo ha portato a sviluppare tecnologie che hanno portato alte performance. La tecnologia hardware la decide il cliente, noi mettiamo l’intelligenza del software”

Nicola D’Ottavio, Partner Alliances Manager Italy & Med – Delinea

“Ci occupiamo di tutto ciò che ha a che fare con l’accesso privilegiato alla rete. Zero trust è un’abitudine che nel nostro mercato si usa spesso” 

Alessio Tozzini, Account Executive – Dynatrace

“La pandemia ha cambiato le nostre aspettative e il livello di sopportazione verso i canali digitali. Il cloud introduce delle complessità e permette di avere un monitoraggio. La sicurezza è una responsabilità condivisa”

Alessandro Lepore, Channel Sales Representative – Lenovo

“SMI è importante perché per noi è un’azienda strutturata che permette all’elefante, ovvero alla grande azienda, di camminare. Rappresenta la forza per stare vicino al cliente in modo smart e competente”

Pasquale Potenza, Sales Manager Italy – Nutanix

“La tecnologia può ridisegnare l’assetto aziendale. Il cloud ideale non esiste, dipende dai dati che vengono gestiti. Ci sono clienti con dati sensibili ma non è semplice convincerli a portarli nel cloud” 

Manuela Polcaro, Technology Business Development Manager – Oracle

“Il dato arriva da varie fonti. Le aziende devono comprendere che il dato ha valore. Per la sicurezza del dato, Oracle ha inserito soluzioni di sicurezza già sul cloud”

Gioacchino D’Amore, Channel Account Manager Southern Italy – Watchguard

“La parola chiave è sicurezza. La rete deve essere protetta in maniera costante.

Oggi la password non è più sufficiente, occorre qualcosa che certifichi chi sta compiendo quell’operazione”

CLICCA QUI PER VEDERE LA GALLERIA FOTOGRAFICA

Ethical Hacker 28 maggio 2022

L’Ethical Hacker è un esperto in sicurezza informatica, ingaggiato dalle aziende, il cui compito è attuare attacchi alle infrastrutture di rete, utilizzando le stesse tecniche e gli stessi strumenti di attori malevoli, ma allo scopo di migliorare la sicurezza complessiva del contesto preso in esame.

Gli Ethical Hacker padroneggiano gli stessi strumenti utilizzati dagli hackers e considerano la sicurezza dal punto di vista dell’attaccante.
Più nello specifico, l’Ethical Hacker simula attacchi al sistema informatico dell’azienda di riferimento al fine di individuare eventuali falle.
Per vincere le battaglie della sicurezza è necessario comprendere il mondo degli hacker anzi, essere un Hacker: un Ethical Hacker.
Il 28 Maggio, nella sede di SMI, si è tenuto il corso “Ethical Hacker: una vita tra attacco e difesa”, dove aspiranti esperti di sicurezza informatica hanno imparato che la migliore difesa, è l’attacco.
Gli esperti in sicurezza informatica sono dunque asset fondamentali nell’arsenale aziendale per assicurare la protezione del know-how e più in generale di tutti i dati sensibili.

CLICCA QUI PER LA GALLERIA FOTOGRAFICA

Green Opening Event 12 maggio 2022

Siamo veramente felici di aver aperto le porte di questo luogo, la nostra casa, per farci conoscere ancora meglio dai nostri clienti e da tutti coloro che lavorano con noi.

Questa nuova sede verrà riempita di passioni,risate e chiacchiere di quelle persone che lo abitano e che lo vivono.

Rimettere al centro il contatto umano, dal grande cliente al piccolo fornitore, prestando attenzione all’ecosostenibilità.

Questo l’obiettivo del #GreenOpeningEvent del #12maggio, il primo evento nella nuova sede di #SMI. 

#NoiSiamoLaSMI

Have YOUnique Xmas 2021

Quando un’azienda ottiene dei risultati davvero importanti, è giusto celebrarli con tutte le persone che li hanno resi possibili.
Nella prestigiosa cornice del Palazzo delle Esposizioni i responsabili dei differenti Reparti di SMI si sono incontrati per raccontare un anno di lavoro coronato da numeri in trend di crescita.
Non sono mancati gli obiettivi e le anticipazioni per il 2022: dall’internazionalizzazione al progetto dell’Academy per formare gli Smiers di domani, sempre con particolare attenzione per la sostenibilità, l’inclusività e la responsabilità sociale.
Una serie di traguardi ottenuti grazie alla passione e allo spirito di squadra di tutti gli Smiers, che rendono SMI un luogo davvero “YOUnique”.

#justsmi 6

Anche quest’anno SMI ha lanciato la sua sfida ai fornelli, con un abbinamento insolito che ha fatto mettere a tutti le mani in pasta: Pizza & Bolle. 

La pizza, simbolo ideale della cucina italiana, unita alle nostre frizzanti bollicine: un connubio che ha scatenato la fantasia di tutti i partecipanti. 

Luciana Squadrilli, autrice del volume Pizza & Bolle che ha ispirato l’evento, era con noi e ha autografato le copie del libro in premio alle pizze migliori.

CLICCA QUI PER LA GALLERIA FOTOGRAFICA


OPEN SMI_08 LUGLIO

Open SMI è l’evento aperto a tutti, che unisce le persone e le conoscenze.

Dipendenti, clienti e partner si sono incontrati per celebrare un anno di lavoro insieme, nella splendida cornice del V Lounge, sul lungomare di Ostia.

Una serata dedicata a noi, organizzata per guardarsi negli occhi e stabilire una connessione con chi condivide gli stessi ideali, le stesse passioni, lo stesso cielo. Rivivi la festa con noi  e preparati per la prossima occasione: we are always Open.

CLICCA QUI PER LA GALLERIA FOTOGRAFICA

#justsmi 5

Quest’anno SMI ha dedicato la sua gara culinaria a una tradizione molto radicata nel nostro Paese: la colazione di Pasqua.

Ogni regione ha i suoi piatti e i suoi sapori, noi abbiamo deciso di puntare su una ricetta universale: i biscotti.
Preparare la colazione di Pasqua non è stato uno scherzo, ma farlo insieme è stato molto divertente.

#justsmi 4

La passione per la cucina nasce tra le mure domestiche. Ognuno di noi da il meglio di se tra i propri fornelli, con gli utensili e le ricette tramandate da generazioni, o sperimentate per passione. 
 
Per questo SMI ha rilanciato la sua gara culinaria – justSMI – tra i fornelli di casa.
Il 27/11 è stata lanciata la sfida per realizzare la migliore Amatriciana.

#justsmi 3

Questa volta il protagonista di Just SMI – la gara culinaria di SMI Technologies and Consulting – è il pesce.

E non è un caso che l’appuntamento per decretare il miglior piatto della serata a base di omega 3 sia nel quartiere Ostiense, non solo considerato oggi il district food della città, ma anche quello che conserva più da vicino le tracce del rapporto stretto della capitale con l’acqua: è qui infatti che sorgeva il porto fluviale della Roma Imperiale, crocevia di commerci, commistioni e sapori.

Del buon cibo, è il modo migliore per nutrire un’amicizia!

EVENTI – Just SMI 3

Questa volta il protagonista di Just SMI – la gara culinaria di SMI Technologies and Consulting – è il pesce.E non è un caso che l’appuntamento per decretare il miglior piatto della serata a base di omega 3 sia nel quartiere Ostiense, non solo considerato oggi il district food della città, ma anche quello che conserva più da vicino le tracce del rapporto stretto della capitale con l’acqua: è qui infatti che sorgeva il porto fluviale della Roma Imperiale, crocevia di commerci, commistioni e sapori.Del buon cibo, è il modo migliore per nutrire un’amicizia!

Pubblicato da SMI Technologies & Consulting su Mercoledì 1 aprile 2020

#justsmi 2

Orgogliosamente Secondi.

Quante volte ti è capitato di mancare “il gradino più alto” per un soffio, ma poi da quella mancata vittoria ne hai costruito una ancora più bella?

Arrivare secondi non sempre è una iattura. Di storie di riscatto da un mancato successo ne è pieno lo sport, ma anche nelle nostre esperienze aziendali: è da un errore che spesso nasce l’intuizione per la soluzione più giusta.

Il nuovo appuntamento di Just SMI dedicato proprio a chi orgogliosamente arriva dopo: i secondi piatti, quelli che seguono la prima portata, ma che danno pienezza al pasto.

Il 28 maggio al Grand Hotel del Gianicolo, si è tenuto il 2° appuntamento del  Cooking Contest: due chef hanno guidato i partecipanti nella preparazione di secondi piatti tipici della cucina romana: Porpette ar sugo e sarti’nbocca alla romana.

Perchè a stare insieme, si fa meglio… e c’è più gusto.

EVENTI – Just SMI 2

Orgogliosamente Secondi.Quante volte ti è capitato di mancare “il gradino più alto” per un soffio, ma poi da quella mancata vittoria ne hai costruito una ancora più bella?Arrivare secondi non sempre è una iattura. Di storie di riscatto da un mancato successo ne è pieno lo sport, ma anche nelle nostre esperienze aziendali: è da un errore che spesso nasce l’intuizione per la soluzione più giusta.Il nuovo appuntamento di Just SMI dedicato proprio a chi orgogliosamente arriva dopo: i secondi piatti, quelli che seguono la prima portata, ma che danno pienezza al pasto.Il 28 maggio al Grand Hotel del Gianicolo, si è tenuto il 2° appuntamento del Cooking Contest: due chef hanno guidato i partecipanti nella preparazione di secondi piatti tipici della cucina romana: Porpette ar sugo e sarti’nbocca alla romana.Perchè a stare insieme, si fa meglio… e c’è più gusto.

Pubblicato da SMI Technologies & Consulting su Mercoledì 1 aprile 2020

#justsmi

Abbiamo trascorso una serata con alcuni clienti che si sono cimentati ai fornelli nella preparazione di due eccellenze italiane: l’Amatriciana e la Gricia. Perché se stiamo insieme c’è più gusto!

EVENTI – Just SMI 1

Abbiamo trascorso una serata con alcuni clienti che si sono cimentati ai fornelli nella preparazione di due eccellenze italiane: l’Amatriciana e la Gricia. Perché se stiamo insieme c’è più gusto!

Pubblicato da SMI Technologies & Consulting su Mercoledì 1 aprile 2020