Cloud Computing

L'evoluzione del Cloud Computing e gli step successivi

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Tra le tematiche più interessanti nel campo informatico vi è di sicuro quella relativa all’evoluzione del cloud computing, principalmente per via dei suoi scenari futuribili. E questo sia nell’ambito privato degli utenti che in quello business. Non c’è dubbio che la diffusione di tablet e dispositivi smart ha contribuito drasticamente alla crescita dell’archiviazione dei documenti sui servizi di cloud computing.

Le aziende dovranno monitorare costantemente come si evolverà il cloud computing, onde evitare investimenti azzardati nell’ambito IT. Il cloud computing si evolve continuamente e le aziende sono in un certo senso obbligate a seguire i rapidi cambiamenti della "nuvola", attorno alla quale non mancano tutta una serie di malintesi.

La responsabilità in questo caso dipende in larga parte dai fornitori, i quali inondano il mercato con slogan di marketing eccessivamente sensazionalistici. Per questo motivo, chi intende pianificare un investimento nel mercato delle tecnologie cloud, non può fare a meno di considerare in maniera accurata le sue effettive potenzialità, guardando oltre il trasferimento dei carichi di lavoro aziendali e focalizzandosi sulle applicazioni ottimizzate per la nuvola. Creare applicazioni native ex novo, con caratteristiche e limitazioni esclusive fornirebbe sensibili benefici.

Quali saranno le tappe successive dell’evoluzione della nuvola? Sicurezza e collaborazione online saranno i due valori cardine su cui ruoteranno i cambiamenti del cloud. Analizziamoli con ordine.

Sicurezza cloud

Già adesso il cloud computing ottiene l’interesse di molti utenti, anche tra coloro che hanno ancora qualche perplessità circa la privacy dei dati personali. Il motivo? Uno spazio cloud di diverse GB permette di risparmiare una quantità notevole di spazio sull’hard disk del pc e, oltre ad ottenere benefici di prestazione della macchina, si ha la possibilità di avere sempre a portata di mano file di natura video e audio, foto e documenti di lavoro.

La sfida del futuro sarà quella di realizzare soluzioni ibride, perfettamente in grado di offrire tutte le caratteristiche di sicurezza tipiche di un cloud privato, insieme alle numerose funzionalità tipiche di un cloud pubblico.

Collaborazione online

Passare dallo storage alla collaborazione online è oggi una realtà, diffusa sì, ma non ancora ai livelli di massa. Certo, servizi del calibro di Google Drive, Dropbox, iCloud, Office 365 sono utilizzati da un vasto numero di professionisti, specie in ambito aziendale.

Tuttavia, per definirli di massa ce ne vuole ancora, visto che la nuvola viene considerata ancora oggi principalmente come uno spazio di archiviazione dei file in sostegno all’hard disk o ai dispositivi USB che, come spesso accade, presentano il problema della memoria limitata.

Nei prossimi anni si potrebbe parlare di fog computing, paradigma evolutivo del cloud computing. La differenza tra la nuvola e la nebbia? Se la prima è essenziale nella gestione in remoto delle applicazioni, la seconda assicura benefici nel supporto delle applicazioni, come i droni per consegnare a domicilio, l’illuminazione adattiva nelle case e nelle strade, automobili, bus, camion a guida autonoma e ancora il controllo a distanza dei pazienti in ambito sanitario.

Parliamo di scenari che al momento sono purtroppo ad appannaggio di pochissimi "eletti" e che sono ancora lontani dall'essere realtà per tutti. Occorreranno anni affinché tali servizi diventino di massa.

Come è possibile tutto questo? Grazie ad un’infrastruttura costituita principalmente da elaboratori, router e dispositivi smart che consentiranno la diminuzione del consumo di banda, dando il la ad una struttura decisamente in linea con quella impiegata nelle reti Peer-to-Peer.

Il fog compunting costituirà una rete parallela a quella pubblica, consentendo ai dispositivi degli utenti di accedere a documenti e a informazioni, senza bisogno di ricorrere alla connessione internet.

 

Cerca nel sito:

Servizi SMI

Richiedi Informazioni

Compila il modulo:

Inserisci i tuoi dati e sarai ricontattato entro massimo 24 ore.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
 

Gentile Cliente,

 

 


Con l’impegno di offrire i migliori servizi ai propri clienti, SMI Technologies and Consulting S.r.l.- Sede Operativa Via Benedetto Croce, 6, 00142 Roma – in qualità di Titolare del Trattamento, ha modificato la Privacy Policy e la Cookie Policy per rispondere ai requisiti del Nuovo Regolamento Europeo 679/2016 per la Protezione dei Dati Personali (GDPR), in modo da garantire i vostri diritti e fornire specifiche indicazioni di trasparenza da parte nostra.

 

Le nostre nuove policy forniscono maggiore chiarezza su come i tuoi dati sono archiviati, elaborati e tutelati e sui tuoi diritti ai sensi della legislazione.

Raccogliamo e trattiamo solo i dati necessari, rilevanti e compatibili con le finalità che comunichiamo.
Li gestiamo senza conservarli oltre il tempo necessario e garantendo sempre i tuoi diritti.                                                                                                                                  Adottiamo controlli tecnici e organizzativi per proteggerli da accessi, utilizzi, divulgazione e perdite non autorizzati.
Li utilizziamo per migliorare i nostri servizi e per proporti, con il tuo consenso, esperienze personalizzate.

Ci assicuriamo che i nostri fornitori rispettino i nostri requisiti di privacy e sicurezza.

 

Ti invitiamo a seguire il link qui sotto per prenderne visione.

 

 

INFORMATIVA PRIVACY AI SENSI DELL’ART. 13 DEL GDPR 679/2016 PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

 

 

·         Privacy Policy: La Privacy Policy è stata riscritta per rispondere ai requisiti formali e sostanziali del Nuovo Regolamento Europeo. In particolare sono stati indicati in modo più esteso e analitico i trattamenti che, come Titolare del Trattamento, abbiamo sui Vostri dati personali, abbiamo indicato i nuovi diritti, chiarito il razionale con il quale – se hai prestato il consenso – profiliamo le vostre richieste per adattare i nostri contenuti e l’offerta migliore alla vostra persona. Inoltre, abbiamo indicato i tempi di trattamento e di conservazione dei tuoi dati e tutti i punti di contatto ai quali potrai rivolgerti per esercitare i tuoi diritti o chiedere maggiori informazioni.

·         Cookie Policy: La Cookie Policy è stata aggiornata per descrivere meglio e in maggior dettaglio le tipologie di cookie che utilizziamo sui nostri siti e nelle nostre applicazioni. Abbiamo indicato chiaramente l’uso di strumenti con i quali valutiamo come gli utenti interagiscono con le nostre pagine per migliorarne il design e l’usabilità. Abbiamo separato nettamente i cookie di SMI Technologies and Consulting S.r.l. (c.d. Prima Parte) dai cookie di terze parti che il Titolare del Trattamento utilizza per erogare il servizio o per la pubblicità (c.d. Terza Parte Integrata) e da quelli di terze parti che il Titolare del Trattamento non può gestire perché inseriti all’interno di contenuti che non governa.

 

 

Oltre alle modifiche alle politiche abbiamo aggiornato parte dei nostri processi interni aziendali per rispondere ai tuoi diritti e per essere conformi integralmente al Nuovo Regolamento Europeo 679/2016.

 

 

 

Ti ringraziamo per la tua attenzione su questo importante cambio della Normativa di riferimento , per noi è molto importante rispettare la tua privacy e i tuoi diritti.

 

 

©2018 SMI Technologies and Consulting S.r.l. - P.IVA 03976440242 - Privacy e Cookie Policy

Sede operativa: Via Benedetto Croce, 6, 00142 Roma (RM)

Sede legale ed amministrativa: Via del Cristo,100 – 36061 Bassano del Grappa (VI)