#eotf_novembre2020

L’intelligenza artificiale è arrivata anche nel mondo delle ricerche online. L’avvento di Google Home e Alexa Echo Dot e la diffusione crescente dei dispositivi che utilizzano la “voice search” ne sono la dimostrazione. Se questi sistemi di riconoscimento vocale hanno fatto notevoli progressi negli ultimi anni, è infatti proprio merito delle tecnologie introdotte dal mondo della robotica e dell’intelligenza artificiale.

Moltissime persone, ormai, utilizzano la propria voce per le ricerche online o per ottenere risposte precise a domande puntuali, effettuate attraverso i propri assistenti virtuali. La “voice search” risulta infatti più immediata e permette di fare le proprie ricerche senza la necessità di digitare e inserire testo all’interno del motore. Si tratta, quindi, di una soluzione pratica e molto utile se abbiamo le mani o gli occhi occupati, ma vogliamo approfondire gli ingredienti di una ricetta o conoscere gli orari di un negozio. D’altra parte, parlare è molto più semplice che scrivere o, eventualmente, perdere tempo nella ricerca delle “keyword” più adatte per trovare l’informazione giusta.
Per questo motivo, sempre più utenti preferiscono optare per l’utilizzo di comandi vocali ed è facile immaginare che la voice search possa rappresentare, in un futuro non molto lontano, la naturale evoluzione delle ricerche online.

Secondo una ricerca di Pwc, in particolare, il 71% delle persone preferisce effettuare ricerche attraverso la voce piuttosto che digitare le query di ricerca. Uno studio ComScore del 2019, invece, ha evidenziato come il 51% degli acquirenti online negli USA utilizzi la “voice search” per la scelta di prodotti.

Tutto questo porterà sicuramente ad un maggiore investimento nella ricerca vocale da parte di Google. Lo strumento necessita infatti di essere perfezionato e, solo quando riuscirà a restituire risultati più precisi e dettagliati, potrà davvero sostituire la ricerca manuale. Tuttavia, bisogna riconoscere che gli stessi assistenti virtuali hanno già fatto molti progressi rispetto al passato e non è da escludere che l’evoluzione tecnologica possa portare a un’espansione dell’Internet of Things.

Presto molti device che ci circondano potranno essere dotati di un assistente virtuale ed ogni oggetto della nostra casa potrà essere attivato con un semplice comando vocale. L’evoluzione della “voice search” porterà inoltre ad un vero e proprio stravolgimento della SEO, ovvero la disciplina che comprende le tecniche volte a favorire il posizionamento di un sito web nei motori di ricerca. Tutti i contenuti presenti sul web dovranno essere ottimizzati per la ricerca vocale e andranno per questo riorganizzati e strutturati diversamente.

Per maggiori dettagli relativi all’evoluzione della “voice search” e approfondire le sue implicazioni, è possibile leggere l’articolo di Semrush.

https://it.semrush.com/blog/voice-search-il-futuro-della-ricerca-online/

#WiredTrends_SMI tra gli speaker con “La sfida digitale”

Sostenibilità, wellbeing, digital transformation: sono solo alcuni dei temi protagonisti del prossimo “Wired Trends 2021”.

L’evento, nato dalla collaborazione fra Ipsos e Wired Italia, torna anche quest’anno con l’obiettivo di interrogarsi su tutti i principali trend del prossimo futuro. 

Un anno difficile, quello che ci lasciamo alle spalle, e che porta a chiederci quali saranno le sfide che dovremo affrontare nei mesi che verranno.

Fra queste, la trasformazione digitale è certamente quella che sentiamo più vicina e di cui parleremo proprio nel corso della prima giornata, con un intervento del nostro CEO Cesare Pizzuto dal titolo “La sfida digitale”.

L’appuntamento è lunedì 30 alle ore 12.05 in diretta streaming sul sito https://www.wired.it/ oppure sulla pagina Facebook di Wired Italia.  Non mancate!

#savethevent_novembre2020

Novembre porta con sé tante novità per gli appassionati di tecnologia e comunicazione digitale.

La divulgazione e i sistemi di informazione degli ultimi anni, grazie all’uso delle nuove tecnologie, sono cambiati radicalmente.  La chiave per restare al passo con i tempi è l’aggiornamento e la formazione continua.

Se vuoi scoprire di più sui nuovi media e il mondo dell’innovazione, leggi la nostra selezione per il mese di Novembre.

📍 WMF – WEB MARKETING FESTIVAL

📆 19 – 21 Novembre 2020 | Online

Ottava edizione per il Web Marketing Festival, di nuovo in versione online, sicuri di replicare il successo dell’edizione di giugno. L’agenda del WMF di novembre esplorerà l’universo dell’innovazione attraverso eventi di formazione, cultura, intrattenimento, business e networking. In agenda 60 sale formative e oltre 500 speaker da tutto il mondo. Oltre 80 eventi dedicati alla formazione su numerosi temi tra cui eSports, Gaming, Web Marketing, ONP, Cybersecurity, Intelligenza Artificiale, 5G, Robotica, IoT, Circular Economy, Social Media, Open Innovation, Blockchain, Automotive, Aerospace, Cyberbullismo, Sostenibilità, Health Tech, Imprenditorialità ed Editoria, con momenti riservati alla presentazione di libri inediti.

Il programma formativo del WMF di novembre e la possibilità di acquisto del biglietto è disponibile sul sito dell’evento.

📍TEDXSIATTLE

📆 21 Novembre 2020

TEDxSeattle 2020 è uno dei più grandi eventi TEDx al mondo che riunisce diversi relatori, esperti che definiscono il futuro della nostra città e oltre. Per promuovere al meglio la loro missione di portare idee stimolanti, l’evento è completamente gratuito.

Per partecipare basta iscriversi al seguente link.

📍 VMWARE SHAPE YOUR FUTURE

📆 24 Novembre | Online

VMware Shape your Future è l’evento dedicato al futuro della tecnologia e del nostro Paese. L’evento per la prima volta sarà in live streaming, con un format televisivo, trasmesso dagli studi TV Mediaset. Potrai ascoltare gli speech dei migliori esperti delle più importanti aziende tecnologiche, e dei più grandi fornitori di cloud.

Per scoprire quale forma avrà il nostro futuro iscriviti all’evento online.

📍STATI GENERALI DELLA SPACE ECONOMY

📆 25 – 26 Novembre 2020

Gli Stati Generali della Space Economy ti aspettano sul sito e sui canali Facebook e LinkedIn di Forbes. Per la prima volta in Italia i principali player del mondo dell’aerospazio si incontrano per dare vita a quattro tavole rotonde dedicate ai seguenti temi:

  • istituzioni e imprese a confronto,
  • progettualità e concretezza,
  • progetti spaziali,
  • competenze HR.

Per avere un reminder, basta registrarsi qui.

📍INTELLIGENZA ARTIFICIALE E MODELLI ORGANIZZATIVI

📆 25 Novembre 2020

Il prof. Guido Di Fraia, CEO di IULM AI Lab, laboratorio di Intelligenza Artificiale spin-off dell’Università IULM di Milano, in questo webinar GRATUITO parlerà di “Intelligenza Artificiale e modelli organizzativi: processo flessibili per un mondo orientato ai risultati”.

L’adozione dell’AI in azienda richiederà un cambiamento sostanziale di processi e modalità organizzative da programmare in chiave strategica. Inoltre, per garantire la sostenibilità e la competitività del business sarà necessario che l’integrazione dell’IA sia in prima istanza prerogativa dei vertici dell’azienda, che avranno il compito di favorire la comprensione della portata delle sfide e delle opportunità legate a questa tecnologia.

Puoi partecipare collegandoti alla loro pagina Facebook.

📍 STARTUP WEEKEND BARI 2020

📆 27-29 Novembre 2020

Startup Weekend è un format internazionale in cui startupper, developers, marketers, designers e innovatori pieni di talento come te lavoreranno in team per trasformare una semplice idea in una startup in sole 54 ore!

Questa nona edizione di Startup Weekend Bari 2020 sarà differente, infatti si svolgerà online e sarà l’unico appuntamento in Italia!

Puoi avere maggiori informazioni sull’evento e iscriverti al seguente link.

#smipeople_Marco Reali

Serietà, affidabilità e passione sono le parole chiave della mia personalità; cerco di fare la differenza ogni giorno evolvendomi professionalmente e personalmente. Mi piacciono le sfide, sono in continua ricerca di nuovi stimoli e mi piace circondarmi di persone da cui poter imparare.

La tecnologia ha rappresentato tutto questo. Una sfida, una sorpresa e una rivelazione per il mio presente. Ho sempre avuto la passione per la tecnologia. Fin da piccolo mi dilettavo con l’uso di computer e i suoi programmi, ma in maniera del tutto autodidatta. Prima di SMI però non avrei mai pensato che l’informatica potesse diventare il mio lavoro.

Ho studiato scienze politiche, settore che mi ha sempre appassionato ed incuriosito; tutt’ora amo leggere e restare aggiornato su politica e attualità. Una volta conclusi gli studi ho provato ad intraprendere diversi lavori, ma nessuno mi ha soddisfatto al 100%.
Volevo di più, cercavo di più, non mi volevo fermare.

Il passaggio al mondo professionale della tecnologia e dell’informatica si è verificato in maniera piuttosto casuale. Il mio CV era ancora acerbo, ma evidentemente emergeva la voglia di mettersi in gioco.

Sono passati 4 anni da quando ho conosciuto Cesare, il CEO dell’azienda, e da quel primo giorno SMI è diventata la mia seconda famiglia.
Ogni giorno mi impegno per portare i migliori risultati e garantire ai clienti un servizio di qualità.

Mi sento fortunato ad aver trovato una realtà solida che mi ha insegnato l’etica sul lavoro, la disciplina e il lavoro di squadra.
Sono ancora giovane, i sogni nel cassetto e gli obiettivi da raggiungere sono numerosi. Sento di appartenere ad un’azienda con un approccio innovativo e in continua espansione, con colleghi straordinari con i quali condivido l’entusiasmo nell’esplorazione di nuovi universi.

MARCO

SMI presente ad Alice nella Città 2020 con il corto Néo Kósmo di Adelmo Togliani

Il corto Néo Kósmo selezionato ad Alice nella Città 2020 – Festa del Cinema di Roma, per la regia di Adelmo Togliani con Giorgia Surina nei panni di un’androide.

Martedì 20 ottobre 2020 presso La Nuvola di Fuksas è attesa l’anteprima nazionale di Néo Kósmo, un corto di fantascienza che mette a confronto la facoltà di giudizio umana e quella di un automa.

Roma, ottobre 2020 – Il cortometraggio Néo Kósmo, scritto e diretto da Adelmo Togliani, è stato selezionato fuori concorso alla 18° edizione di Alice nella Città, sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma (15- 25 Ottobre 2020). Protagonista del film è Giorgia Surina nel ruolo della tata androide Alésia, accanto a lei anche Giorgio Consoli e Kateryna Korchynska nelle vesti di una coppia di coniugi che, insieme ai figli adolescenti, sono vittime inconsapevoli di Néo Kósmo, un mondo virtuale privo di ogni reciprocità umana all’interno del quale si consumano le giornate di ognuno, fatte di lavoro, studio e tempo libero. Alésia, capendo che il processo di deriva sociale è irreversibile, è intenzionata a proteggere il figlio più piccolo della famiglia, non ancora iniziato alla nuova dimensione.

“L’uomo è talmente preso dalla virtualizzazione di sé che ha dimenticato qual è il suo ruolo nell’universo, e i robot sono i primi giudici consapevoli che un mondo privo di ‘contatto’ non ha niente a che vedere con un’umanità fatta di carne e ossa – afferma il regista Adelmo Togliani – La pellicola però non parla di robot ribelli che distruggono ogni cosa gli capiti a tiro, qui non c’è nessun progetto di conquista, ma solo i prodromi di una rivoluzione silenziosa.”

Néo Kósmo sarà proiettato in anteprima nazionale martedì 20 ottobre 2020 alle ore 16.00 presso La Nuvola – Roma Convention Center dell’EUR (Viale Asia, 40) alla presenza del regista.

Il cortometraggio, una produzione Santa Ponsa Film e Accademia Togliani in collaborazione con CinemETIC, è realizzato con il contributo di Mibac e Apulia Film Commission e si avvale inoltre del contributo di SMI Technologies and Consulting che ha fornito la YOUnified Platform. La piattaforma, ideata e sviluppata da SMI Technologies and Consulting, è l’intelligenza artificiale con cui la famiglia gestisce la casa e controlla da remoto il proprio lavoro.

Il corto potrà inoltre essere visionato per dieci giorni sulla piattaforma Timvision, dopo il termine della manifestazione.

Il cortometraggio Néo Kósmo, realizzato inoltre con il contributo di Argos e Davide Campagnano, è una distribuzione Premiere Film e dopo questa anteprima nazionale toccherà altri importanti festival sia in Italia che all’estero.

Per vedere il trailer clicca qui

#eotf_ottobre2020

L’ansia e lo stress sul lavoro sono un problema crescente, soprattutto in questi tempi pandemici, ma i robot basati sull’intelligenza artificiale potrebbero cambiare le sorti di molti lavoratori e diventare dei veri e propri alleati.

I danni arrecati al mondo del lavoro, dopo mesi di Covid-19, si contano non solo dal punto di vista economico ma anche relativamente al benessere fisico e mentale dei lavoratori. Per la maggior parte di loro il 2020 è stato l’anno più stressante di sempre, un lungo periodo di squilibri organizzativi ed emotivi.

Secondo quanto emerso dalla la ricerca AI@Work 2020, svolta da Oracle Cloud in collaborazione con Workplace Intelligence, su un campione di oltre 12.000 persone tra dipendenti, manager, leader delle risorse umane e alti dirigenti in 11 Paesi del mondo (Stati Uniti, Regno Unito, Emirati Arabi Uniti, Francia, Italia, Germania, India, Giappone, Cina, Brasile e Corea), quando i livelli di ansia, stress e rischio burn-out nel luogo di lavoro si fanno elevati, la tecnologia diventa lo strumento privilegiato per ridimensionare i problemi, e i dipendenti preferiscono rivolgersi a strumenti tecnologici piuttosto che avere un confronto con altre figure aziendali.

A molti di loro sono state poste domande generali volte a rilevare l’impatto psicofisico del Covid-19 sulle loro vite, per capire le conseguenze dello smart working e per esplorare come l’AI, chatbot e altri strumenti di interazione artificiale abbiamo avuto un ruolo fondamentale sul lavoro. Quel che è emerso è che le persone vogliono di più dalla tecnologia. Se in tempi passati il sentimento prevalente nei confronti delle macchine era la paura di perdere il posto di lavoro, oggi invece, i lavoratori individuano nei robot un valido strumento di supporto per contrastare ansia e stress.

I dati a livello mondiale, hanno dimostrato che il 68% degli intervistati preferirebbe parlare con un robot piuttosto che con il proprio manager e l’80% delle persone si dichiara disponibile ad avere un robot come terapeuta o consulente.
I dati che riguardano solo l’Italia non sono così differenti, segno che siamo di fronte a una serie di bisogni diffusi e generalizzati. Nel nostro Paese, infatti, i lavoratori che preferiscono uno strumento virtuale piuttosto che affrontare il proprio capo sono il 57%.

L’apprezzamento nei confronti dell’intelligenza artificiale non si ferma all’aiuto psicologico ma si estende anche al supporto tecnico: la maggioranza (51%) dei lavoratori dichiara che questi strumenti hanno permesso di “abbreviare la settimana lavorativa” concedendo più tempo di riposo e più tempo da trascorrere con la famiglia.

Per scoprire tutti i risultati della ricerca ti segnaliamo l’articolo di NetworkDigital 360 al seguente link.

#savethevent_ottobre2020

Ottobre porta con sé tante novità e insieme ai suoi colori riesce a sorprenderci con eventi innovativi.

Diversi gli appuntamenti, non solo per gli appassionati di tecnologia e innovazione; si parla anche di sostenibilità e sviluppo del territorio.
Gli eventi, sia online che offline, tra reale e virtuale, si confermano un’occasione indispensabile per conoscere nuove realtà, sperimentare collaborazioni, presentare nuovi prodotti e servizi, fare networking.

Senza esitare venite con noi a scoprire una selezione degli eventi più interessanti del mese.

📍 EUROPEAN WEEK OF REGIONS AND CITIES 2020
📆 12 – 16 ottobre 2020

La settimana europea delle regioni e delle città è un evento annuale di quattro giorni durante i quali città e regioni mostrano la loro capacità di creare crescita e occupazione.
L’evento di questo mese è dedicato alla digitalizzazione delle città.
I workshop si propongono di condividere soluzioni innovative e green per accelerare l’aumento delle piattaforme digitali urbane.

Troverai maggiori informazioni al seguente link.

📍 SMAU
📆 20 – 21 ottobre

La fiera milanese ritorna in un formato misto, fisico e digitale. Le startup saranno protagoniste, non solo ICT. Il nuovo format dell’evento abbraccia temi come l’industria 4.0, l’agrifood, la sanità, le smart communities, il commercio, il turismo e l’internazionalizzazione.

Puoi iscriverti all’evento al seguente link.

📍 GREENATHON EUROPEO
📆 27- 30 ottobre 2020

Il Consiglio Europeo per l’Innovazione lancia il primo Greenathon Europeo, hackathon per la promozione di idee innovative a tema sostenibilità.
Partecipando all’evento si avrà l’occasione di acquisire ulteriori conoscenze sulle tecnologie innovative per un futuro più sostenibile e fare networking con innovatori e stakeholders. Inoltre, partecipando all’iniziativa, si concorre per l’assegnazione di numerosi premi offerti dai partner commerciali dell’iniziativa.

Maggiori informazioni al seguente link.

📍 ACCELERATE GLOBAL
📆 28 ottobre 2020

Un live streaming unico di 24 ore pieno di approfondimenti, tendenze, casi studio e workshop pratici su come accelerare la trasformazione aziendale con un semplice clic.
Il futuro del software aziendale è low-code!

Per immergerti in questa esperienza unica alla scoperta dei trend del settore clicca qui.

📍 DIGITAL INNOVATION DAYS
📆 29-30 ottobre 2020

I Digital Innovation Days (#DIDAYS20) tornano il 29 e il 30 ottobre in versione full-digital! Inoltre è stata aggiunta una terza data, il 31 ottobre, che sarà dedicata al mondo Startup. “Dal Lockdown alla Ripartenza”: l’evento andrà alla scoperta delle aziende più virtuose che, durante il lungo periodo di lockdown, hanno saputo cogliere occasioni e trarre vantaggio dalla situazione, reinventandosi o accelerando giocoforza il processo di digitalizzazione. Non solo un percorso di aggiornamento e formazione, ma una vera e propria opportunità di scoprire case study e strategie di successo.

Scopri di più.

SMI Technologies and Consulting a supporto della campagna per la diffusione di Immuni

SMI TECHNOLOGIES AND CONSULTING sostiene la campagna della Presidenza del Consiglio per l’uso dell’app Immuni con l’obiettivo di contenere e contrastare l’epidemia di COVID-19.

LA TECNOLOGIA E L’INNOVAZIONE A SERVIZIO DELLA COMUNITÀ

Immuni è un’app che utilizza la tecnologia per avvertire gli utenti che hanno avuto un’esposizione a rischio, anche se sono asintomatici.

“Grazie anche alla funzionalità di contact tracing, quando un utente scopre di essere positivo al virus, Immuni gli consente di allertare in modo anonimo le persone con cui è stato a stretto contatto e che potrebbe quindi aver contagiato. Venendo informate tempestivamente (potenzialmente ancor prima di sviluppare i sintomi del Covid-19), queste persone possono contattare il loro medico di medicina generale per approfondire la loro situazione clinica. Possono inoltre evitare di contagiare altri, contribuendo a ridurre la diffusione del coronavirus”

PERCHÉ È IMPORTANTE SCARICARE IMMUNI?

“Con Immuni abbiamo un’arma in più per limitare la diffusione del coronavirus. Più persone la scaricano, più quest’arma diventa efficace”

Per maggiori informazioni https://www.immuni.italia.it/
Per scaricare l’app Immuni https://www.immuni.italia.it/download.html

#smipeople_Laura Bresolin

Cercavo una casa da sempre, ci credevo. Se non smetti di cercare, quello che è destinato a te troverà il modo di raggiungerti.

Mi sono sempre sentita fuori dal tempo e dallo spazio. In un contesto in cui la produttività sembra dover primeggiare a tutti i costi, per me la filantropia è invece l’unica ragione d’essere, quel filo rosso che ha sempre guidato le mie scelte.

Nata con la passione per l’essere umano e per la sua essenza, ho seguito prima gli studi in criminologia e poi in psicologia del lavoro. Il mio sogno è sempre stato occuparmi del prossimo, dedicarmi all’ascolto dell’altro; meno importante il ruolo che avrei assunto nel tempo.

Gli sport che pratico alimentano invece il mio spirito competitivo. Le mie grandi passioni sono il bodybuilding e lo snorkeling. Con il primo ho imparato ad individuare i miei limiti fisici, ma soprattutto mentali, e anche a superarli, alzando l’asticella sempre più in alto. Con lo snorkeling invece, oltre alle meraviglie del fondale marino e alla pace di un silenzio assordante, ho compreso fin dove posso spingermi. E ogni metro che guadagno rappresenta una nuova prova superata.

Nella ricerca continua di “quella” casa, inconsapevole dei rischi del lockdown, poco prima della pandemia globale, ho lasciato il lavoro precedente e il destino mi ha fatto incontrare SMI, dove attualmente ricopro il ruolo di Administration Office Assistant.

In SMI ho trovato quello che cercavo. Investire le proprie energie non solo ai fini produttivi ma per un’azienda in cui credi e che rispetti, aumenta il valore di quello che fai; qui ho trovato tutto questo, e non solo. Per la prima volta è stato dato ascolto  anche a parole non dette.

Ho ritrovato il mio spazio ed il mio tempo nello YOUniverse di SMI, dove al centro ci sono le persone e dove io terrò la mia mano sempre tesa verso l’altro.

LAURA

#YOUforSMI_Riccardo Travaglini

“Il Comune di Castelnuovo di Porto come gli altri comuni italiani ha dovuto affrontare una grande sfida a causa della pandemia, che ha colto tutti di sorpresa, ma che è stata gestita al meglio, grazie ai precedenti investimenti tecnologici.
Abbiamo avviato un processo di trasformazione digitale già nei mesi precedenti la crisi provocata dal Covid-19, ponendo le basi grazie all’implementazione di sistemi e servizi di gestione. Siamo intervenuti principalmente su quelle che erano le maggiori criticità per il nostro comune: accessibilità e protezione dei dati.

Creare le condizioni per fornire ai dipendenti gli strumenti necessari per affrontare lo smart working, senza perdere il vantaggio del contatto “umano” e professionale è stata la sfida più impegnativa.
Dopo le prime difficoltà fisiologiche, tutto si è svolto con linearità. L’apertura al pubblico è stata regolamentata; i dipendenti, nei giorni di chiusura, sono riusciti a portare avanti il lavoro grazie allo smart working. Un modello che abbiamo deciso di mantenere laddove possibile. Proprio in questa direzione è andata la scelta di avere un cloud esterno che consenta un’accessibilità e una protezione dei dati che prima ognuno aveva nella propria postazione di lavoro.
Abbiamo incrementato i servizi di protezione, accesso e comunicazione per essere sempre al servizio dei cittadini. Cito degli esempi: sono stati acquistati smartphone per i dipendenti, licenze Office per le piattaforme di videocomunicazione Teams tra i dipendenti del comune, spazio Cloud (SMI Cloud) per l’accesso ai dati dall’esterno in sicurezza; la piattaforma GoToMeeting per effettuare consigli comunali in streaming, l’aggiornamento ed il rinnovo del sito web del comune.

Tutto questo è stato possibile grazie al supporto di SMI, importante soprattutto in termini di tempistiche. In un momento in cui le richieste sono state numerosissime, siamo stati seguiti con un controllo costante in presenza e da remoto, e con un confronto continuo che ci ha permesso di rispondere alle esigenze pervenute dalla cittadinanza, senza interrompere il servizio di pubblica utilità a cui ogni municipio deve rispondere.

Una tappa della corsa alla trasformazione digitale è stata quindi raggiunta grazie ad una serie di azioni e a una squadra che ha lavorato insieme con obiettivi comuni.

Un’esperienza significativa anche per me in quanto sindaco, grazie alla quale ho potuto apprendere tanto. Trasformare un comune da preistorico sotto molti punti di vista, come ci hanno definito, a informatizzato nel giro di poche settimane, è stata un’impresa, ma sono state poste le basi per continuare in questa direzione e lo faremo senza voltarci indietro.
Voglio per questo ringraziare il Presidente Baldelli, i Responsabili del servizio, i dipendenti comunali e Massimo Carlesimo del mio staff; insieme si sono dedicati totalmente a questo percorso di innovazione, al fine di avvicinare i cittadini alla casa comunale, anche tramite la trasmissione in streaming del Consiglio di Castelnuovo di Porto o la possibilità di interfacciarsi e scaricare la modulistica senza dover essere presenti “fisicamente” negli uffici.

Il Comune sta vivendo un processo di trasformazione digitale che ha anticipato il Covid-19 rientrando a pieno nelle politiche di sviluppo futuro della città che lo porterà, nella sua crescita, alla trasformazione in Smart Village.”

RICCARDO TRAVAGLINI
SINDACO DEL COMUNE DI CASTELNUOVO DI PORTO